Dagli schermi ai nostri armadi

Ogni anno, Stylight, la più grande piattaforma di ricerca di prodotti di moda e design al mondo, riflette su quelli che sono i trend visti durante il corso dell’anno e dopo il difficile anno che il mondo della moda ha vissuto durante il 2020 dall’inizio della pandemia, nel 2021 abbiamo visto come tendenze e look meno casalinghi e comodi abbiano iniziato a muoversi verso la normalità ed è così che abbiamo assistito ad un abbandono graduale dell’home wear e siamo passati a look più audaci, e sexy. Niente più pantaloni della tuta, niente più pigiama, e sì, anche niente più sneakers.
Quest’anno la moda era in streaming: il comportamento d’acquisto è sempre più influenzato dal grande schermo e dai personaggi delle serie televisive o da TikTok, la piattaforma della Gen-Z per eccellenza. Lo Stylight Fashion Recap mette in evidenza 3 aspetti principali per il 2021: le tendenze dell’anno, i Top 5 articoli di lusso 2021 che vedremo anche nel 2022, ed infine le 10 icone più influenti di quest’anno.
Godetevi il nostro viaggio attraverso la moda del 2021.

Aesthetics & Trends Top 5 luxury items: dal 2021 al 2022Icone 2021

Aesthetics & Trends

Se uno dei temi dominanti del 2021 è stato il ritorno della moda Y2K, c’è stato anche un afflusso di micro tendenze che si sono fatte strada nei nostri armadi.Abbiamo quindi raccolto alcune delle tendenze che hanno decisamente distinto quest’anno rispetto a quelli precedenti.

 

Dress Like Your Dad

Sneakers are Dead 

Sexy is the New Comfy 

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-trends-intro-1

Aesthetics & Trends

Dress like your Dad

Nel corso degli ultimi anni abbiamo visto come l’abbigliamento femminile si è mescolato a quello maschile e viceversa, creando così la tendenza di una moda sempre più genderless. Per noi donne questo ha significato passare dal boyfriend look del 2018 al dress like your dad del 2021, fatto di capi sartoriali ma dal fit estremamente over. Su Stylight abbiamo visto un aumento dei clic per i gilet in maglia aumentare del +53% rispetto all’anno precedente proprio come per i trench XXL che su Google hanno visto le ricerche incrementate del +223%. Ovviamente per completare questo look, non potevano mancare i baggy pants, quelli dai tessuti eleganti con le pence che poggiano a terra, Su Stylight le sessioni per questo capo d’abbigliamento sono aumentate del +21%. Per completare questo look così sartoriale ed abbondante, l’accessorio preferito dell’anno è stato certamente il chocker a catena anche quello in versione XXL che ha visto un aumento delle ricerche su Google del +317% rispetto al 2020.

02_stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-trends-Sneakers-are-dead-intro_1
stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-01

Maglioni smanicati

+53% di clic su Stylight

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-02

Chockers XXL

+317% di ricerche su Google

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-03

Trenchcoat XXL

+223% di ricerche su Google

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-04

Pantaloni dal taglio maschile

+21% di sessioni su Stylight

Aesthetics & Trends

Sneakers are Dead

Se le sneakers sono state la calzatura del lusso per eccellenza degli ultimi anni, ma con il ritorno alla vita “normale” sembra esserci l’esigenza di abbandonare quei capisaldi del look casual e sportivo che ha visto così le collaborazioni tra i luxury brand e gli sneakers brand diminuire per vedere invece brand come Birkenstock prendere il loro posto. A comprova del “declino” della scarpa da ginnastica, abbiamo visto come su Stylight scarpe femminili come la Mary Jane e i Kitten Heels hanno visto un aumento dei clic e delle ricerche su Google rispettivamente del +89% e del 105% per non parlare delle Crocs che su Stylight hanno visto i cilc incrementare del +76% rispetto all’anno precedente. Un’altra calzatura caposaldo del 2021, oltre al puddle boot di Bottega Veneta, è il mocassino Monolith di Prada, difatti su Google abbiamo visto un aumento del 295% nelle ricerche per le chunky loafers.

final-stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-trends-Sneakers-are-dead-intro
stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-05

Mocassini Chunky

+295% di ricerche su Google

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-06

Mary Jane

+89% di clic su Stylight

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-07

Kitten Heels

+105% di ricerche su Google

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-08

Crocs

+76% di clic su Stylight

Aesthetics & Trends

Sexy is the New Comfy

Dopo un anno passato in tute, pigiami e leggings vari, quest’anno sembrerebbe che la scelta è quella di uscire direttamente in lingerie: più nudi siamo e meglio è! Che sia la voglia di un nuovo modo per sdoganare certi tabù ancora esistenti sulla nudità, o che sia per sentirci più liberi dopo l’anno trascorso tra le mura di casa a far sfilate per i nostri lockdown pets, capezzoli in vista ed indumenti che lasciano poco all’immaginazione sono un vero must-have del 2021. Abiti e top trasparenti hanno visto un aumento delle ricerche su Google rispettivamente del +49% e del +51%, mentre i famigerati pantaloni a vita bassa dei primi anni 2000 ed i cut-out dress hanno visto le sessioni di Stylight incrementare del +42% e del +19%. Un altro grande tabù che è stato sdoganato quest’anno è quello della calzamaglia velata! Ebbene sì, anche loro sono tornate più sexy ed in voga che mai con un aumento delle ricerche su Google del +222% rispetto all’anno precedente.

03_stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-trends-Sneakers-are-dead-intro
stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-12-sheer-stockings

Calzamaglie velate

+222% di ricerche su Google

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-9

Top trasparenti

+51% di ricerche su Google

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-11

Abiti Cut Out 

+19% di sessioni su Stylight

stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-12

Pantaloni a vita bassa

+42% di sessioni su Stylight

Acquista le ultime tendenze di moda, beauty e design su Stylight

Scopri Stylight

Top 5 luxury items: dal 2021 al 2022

luxury-copies-stylight-fashion-recap-2021-aesthetics-trends-intro-02

Ecco a voi la lista dei luxury investment pieces del 2021 che rimarranno super trendy anche per il 2022 secondo Stylight:

  • Al primo posto troviamo il Maddy long bustier dell’americano brand Khaite. Questo top in maglia grazie al suo sinuoso scollo è perfetto per ottenere un sexy look durante la stagione invernale e lo possiamo anche trovare in versione “economica” in molte delle vetrine dei negozi fast fashion. Su Google le ricerche per il top di Khaite sono aumentate del +567% dall’inizio dell’anno rispetto a fine ottobre.
  • Il secondo luxury item ad essere nella nostra classifica è l’ancora più sexy cardigan di Jacquemus, corto e morbido viene spesso indossato in total nude dalle fashioniste di tutto il mondo. il cardigan Jacquemus ha visto un aumento delle ricerche su Google del +340% dall’inizio dell’anno rispetto a fine ottobre.
  • L’abbiamo vista “sconvolgere” tutti gli spettatori durante l’ultima sfilata SS2022, stiamo parlando della microgonna di MiuMiu, cortissima e a vita bassissima questa non più mini ma microgonna è l’altro sexy investement che non potrà mancare nei vostri armadi. Su Google le ricerche per “gonna MiuMIu” sono aumentate del +135% dall’inizio dell’anno rispetto a fine ottobre.
  • Al terzo posto della nostra lista di luxury investment troviamo gli elaboratissimi e lussuosissimi stivali a tema floreale bianchi di Valentino. Questo stivale è un vero e proprio capolavoro sia sotto il punto di vista estetico che nella manifattura. Su Google abbiamo visto le ricerche per “Valentino flower boot” aumentare del +43% dall’inizio dell’anno rispetto a fine ottobre.
  • Nella nostra classifica non poteva di certo mancare una borsa e quando si tratta di borse ormai si sà, con Gucci diventa difficile sbagliare ed ecco che il loro più recente modello Diana diventa un vero must-have su cui vale la pena investire anche in vista del prossimo anno. Su Google abbiamo visto le ricerche per la “Gucci Diana Bag” incrementare del +25% dall’inizio dell’anno rispetto a fine ottobre.

 

stylight-fashion-recap-2021-luxury-1

Khaite
Top ‘MADDY LONG BUSTIER’

+567% di ricerche su Google

 

stylight-fashion-recap-2021-luxury-2

Jacquemus
Cardigan

+340% di ricerche su Google

stylight-fashion-recap-2021-luxury-3

Miu Miu
Microgonna

+135% di ricerche su Google

stylight-fashion-recap-2021-luxury-5

Valentino
Stivali a fiori bianchi

+43% di ricerche su Google

stylight-fashion-recap-2021-luxury-4

Gucci
Borsa Diana 

+25% di ricerche su Google

Icone 2021

 

Se il 2020 ha aperto le porte ad un nuovo tipo di bellezza più fluida e diversificata, il 2021 ne è di certo stato la consolidazione. Le 10 icone da noi sclete per il 2021 hanno scandito ed influenzato la nostra percezione estetica, hanno provocato e superato limiti imposti da una società che sta rapidamente cambiando. I luoghi comuni hanno sempre vita più breve e le celebrità stanno iniziando a mostrare le loro imperfezioni e debolezze, lasciandosi alle spalle l’immagine di mito per dar più spazio a quella di essere umano.

 

 

1. Damiano David 

2. Britney Spears

3. Ho Yeon Jung

4. Tom Holland

5. Simone Biles

6. Omar Sy

7. Duke & Duchess of Hastings 

8. Jennifer Lopez

9. Gigi Hadid

10. I Simpson

 

1. Damiano David (Måneskin)

Il nostro numero uno non poteva che essere Damiano, frontman dell’ormai celebre gruppo musicale dei Måneskin. Vincitori di Sanremo, dell’Eurovision e della Best Rock category agli MTV EMA, hanno scalato le classifiche mondiali con il loro brano Beggin che è stato utilizzato in 10,6 milioni di video sulla piattaforma social di TikTok. Con un seguito di 4,9 milioni di followers su Instagram, il cantante sta rivoluzionando quella che è la percezione dell’uomo italiano nell’immaginario globale e popolare. Affascinante sì, ma con una classe che va oltre la camicia, il sorriso malizioso ed il fascino del perenne infedele alla Mastroianni. Con Damiano, l’italiano bello e maledetto si è evoluto e non saranno di certo eyeliner, smalto ed abiti femminili a fargli perdere il proprio sex appeal.

2. Britney Spears

Se il 2021 è stato il ritorno della moda Y2K, al secondo posto non poteva che trovarsi una delle più grandi icone e celebrità di quegli anni: Britney Spears, che quest’anno abbiamo visto affrontare una dura battaglia legale combattuta contro suo padre, in cui la Spears ha cercato di far cessare l’atto d’interdizione che la pop star ha visto in vigore su di sé per più di 13 anni. I fan hanno subito colto l’opportunità per supportarla, creando così il movimento #freebritney e la buona notizia è che ad oggi Britney ha finalmente riacquistato la propria libertà e grazie a lei, sappiamo che una carriera celebre e di successo può venire a caro prezzo, nel suo caso, il prezzo fu la libertà e lo sfruttamento da parte della sua famiglia.

3. Ho Yeon Jung

Ho Yeon Jung è una modella coreana che ha raggiunto il successo mondiale grazie al suo ruolo nella serie Squid Game. In seguito al suo debutto nella serie, l’attrice modella è diventata il nuovo volto ufficiale del brand Louis Vuitton ed ha visto il numero dei suoi followers su Instagram passare da 400 mila a 23 milioni nel giro di poche settimane. E se il 2020 è stato un anno in cui molte icone di colore hanno avuto modo di dare degna rappresentanza alla loro cultura, il successo di Ho Yeon Jung contribuisce allo stesso modo per la cultura asiatica, che anche a causa della pandemia ultimamente si è spesso trovata vittima discriminazioni.

4. Tom Holland

Il quarto classificato della nostra lista è Tom Holland, che conquista questa posizione in quanto fidanzato di Zendaya, no stiamo scherzando (forse mica tanto). Famoso per ricoprire il ruolo di spider-man e per la sua leggendaria performance di “Umbrella” nel 2017 durante il Lip Sync Battle, il giovane attore ha conquistato il cuore del pubblico grazie al suo fascino da tipico “compagno di banco”, quello carino ma non troppo, simpatico ed un po’ impacciato e con i suoi 49 milioni di followers su Instagram sembrerebbe che al giorno d’oggi le persone stiano iniziando a preferire spider-man a superman.

5. Simone Biles

Simone Biles è la prima e unica ginnasta nella storia ad aver vinto cinque titoli mondiali nel concorso individuale ed è inoltre la ginnasta che ha conquistato più medaglie della storia ai Campionati del Mondo. Nel 2017 e nel 2021 il Times l’ha inserita fra le 100 persone più influenti del mondo ed è appena stata nominata per i People’s Choice Awards 2021. Simone non è solo un’incredibile atleta, ma è anche un’incredibile donna che è riuscita a puntare i riflettori su alcuni aspetti terrificanti della sua vita da sportiva professionista, la salute mentale e l’abuso subito da parte dell’ex medico della squadra nazionale Larry Nassar.

6. Omar Sy

Omar Sy non è di certo un nuovo personaggio, celebre grazie al suo film “Quasi Amici”, è stato recentemente nominato uomo dell’anno 2021 per GQ Germania ed è protagonista di una delle serie più viste su Netflix, Lupin. Chapeau Omar!

7. Duke & Duchess of Hastings

Nella nostra lista di icone 2021 non poteva di certo mancare una coppia reale, ma se vi aspettavate i “famigerati” Harry e Meghan vi stavate sbagliando, perchè noi stiamo parlando di un’altra coppia, il Duca e la Duchessa di Hastings. Celebri protagonisti della prima stagione di Bridgerton, che ha segnato l’inizio del nostro 2021, questa coppia ha conquistato ed appassionato milioni di spettatori, per la precisione 82M. Grazie all’abbattimento di luoghi comuni, Bridgreton ci regala il sogno di un’amore multietnico vissuto come normalità, ambientato in un’epoca in cui si è abituati a vedere l’opposto, i loro problemi non nascono di certo da questo aspetto ritenuto assolutamente irrilevante, proprio come dovrebbe essere. Aggiungiamo anche che Regè-jean page è stato decretato uomo dell’anno da GQ Men.

8. Jennifer Lopez

Jennifer Lopez è la nostra “veterana” delle icone 2021. Jenny from the block ,quest’anno più che mai, ci ha dimostrato che 50 è solo un numero e che la vita può essere come quella di 15 anni fa anche quando si parla di amore, Ben Affleck vi dice qualcosa? Cantante, attrice, ballerina ed icona di stile, Jennifer Lopez ancora oggi ispira tutte le generazioni e ci insegna che la vita è fatta di alti e bassi ma che alla fine ci si può sempre rialzare e tornare anche più felici di prima.

9. Gigi Hadid

Gigi Hadid si posiziona al nono posto della nostra classifica per aver messo in luce un aspetto decisamente critico dei nostri tempi: maternità e lavoro. A settembre del 2020, la modella ha dato alla luce la piccola Khai e come ogni donna, ha visto il suo corpo subire alcuni cambiamenti a seguito della gravidanza. Dopo un ragionevole periodo di mancanza dalle scene della moda, a settembre di quest’anno l’abbiamo rivista sulle passerelle delle varie fashion week ed in molti hanno notato come suo il corpo da modella non fosse esattamente lo stesso di qualche anno fa, sollevando così diverse critiche ma anche diversi appoggi. Gigi, come ogni donna, ha il diritto di vivere la propria vita come madre e come lavoratrice e ci ha dimostrato che questo è possibile anche quando il proprio mestiere è quello di modella. Il suo corpo forse non sarà ancora tornato ad essere quello previo alla gravidanza, ma rimane certamente rimane un corpo da mostrare con fierezza.

10. The Simpsons 

Al decimo posto della nostra classifica troviamo “I Simpson”, che concludono la nostra lista di icone 2021 grazie alla loro partecipazione alla sfilata di Balenciaga. Il corto che li ha visti protagonisti ha già ricevuto più di 8 milioni di visualizzazioni su Youtube. I Simpson ci dimostrano che il lusso, ora più che mai, è un concetto che ha bisogno dell’approvazione e della comprensione da parte di un pubblico sempre più ampio. Balenciaga diventa così un brand per tutti e grazie alla famiglia più irriverente e stereotipata d’America, entra a far parte del nostro “sapere comune”. Come anticipato il 2021 è stato un anno in cui il “mito” ha scelto di diventare sempre più comune.

About this Report

Tutti i dati di questo report si riferiscono agli stessi periodi di tempo per garantire che le cifre siano comparabili tra loro. Abbiamo esaminato il comportamento d’acquisto e di ricerca dei 120 milioni di utenti annuali di Stylight. ed abbiamo confrontato i clic di diverse categorie o pagine di prodotti nel periodo che va all’inizio dell’anno (1 gennaio 2021) fino alla metà di ottobre (15 ottobre 2021) con lo stesso periodo dell’anno precedente (a gennaio 2020 – 15 ottobre 2020). Anche i dati riguardanti le ricerche su Google si riferiscono agli stessi periodi messi a confronto tra loro.

Scritto da:

Emma Spadolini

email hidden; JavaScript is required